L’Ambulatorio Biavati aperto tutti i giorni per chi non sa dove curarsi

L’Ambulatorio Biavati della Confraternita della Misericordia di Bologna (Strada Maggiore 13) ha reso noti i dati della sua attività nell’anno 2012. L’associazione opera con lavoro esclusivamente volontario di medici e operatori e fornisce assistenza medica alle persone in condizioni di grave marginalità, tutti i giorni dell’anno, domenica e feste comprese. Nel 2012 ha effettuato in modo assolutamente gratuito e senza alcun filtro burocratico – ci si presenta direttamente all’ambulatorio al pomeriggio, dalle 17.30 alle 19 – 6307 visite mediche a 3176 persone bisognose, 866 delle quali mai visitate prima. La stragrande maggioranza sono immigrati, spesso irregolari, provenienti da paesi extracomunitari; solo il 6% sono indigenti italiani. Un tempo la maggioranza erano ‘barboni’, poveri della nostra città. L’ambulatorio fornisce gratuitamente anche i farmaci.
Forse anche la sanità pubblica avrebbe molto da imparare da questa esperienza che non conosce burocrazia e tempi di attesa.
Poi, aggiungo, il vero volontariato opera così, lontano dai palcoscenici della politica, delle istituzione e dei media, con un lavoro pressoché anonimo di tante brave persone.

Condividi questo intervento:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Una risposta a "L’Ambulatorio Biavati aperto tutti i giorni per chi non sa dove curarsi"

  1. sono contenta che esiste una struttura così, che si rivolge a tutte le persone che hanno bisogno. Voglio dire che ho contribuito anch’io, nel mio piccolo, portando alla farmacia Zarri delle medicine rimaste in eccesso, comprate, oppure con il SSN. Sono stati i farmacisti stessi, a seguito di una mia domanda su come offrire queste medicine, a darmi l’informazione dell’esistenza di questa vostra azione benefattrice. Abbiate tutta la mia stima! Irene Macrì

Rispondi