All’Istituto Nazionale Tumori di Milano nasce il Dossier Sanitario: una tappa importante per l’e-Health Nazionale e per il FSE del cittadino

All’Istituto Nazionale Tumori di Milano, dopo un intenso lavoro che ci ha visto tutti impegnati per due mesi (giugno e luglio) è stato varato un progetto e-Health di grande rilevanza per la realizzazione del Dossier Sanitario dell’Assistito in ambito ospedaliero. Il Dossier, recentemente regolato da una normativa del Garante della Privacy, costituisce un tassello di fondamentale importanza per le reti regionali e-Health che generano il  Fascicolo Sanitario Elettronico del Cittadino, in quanto alimentano ‘verticalmente’, e in forma esaustiva lo stesso fascicolo. Il Dossier, a differenza del FSE che è uno strumento in rete del cittadino, è a disposizione del medico ospedaliero e ambulatoriale e raccoglie, in formato digitale, tutti dati del paziente in cura specialistica. È composto dalla cartella clinica elettronica di reparto e di ambulatorio e da tutti gli altri dati registrati dalle interazioni medici-paziente in ambito ospedaliero o specialistico di Asl, come dati di precedenti ricoveri o visite (anche quelli nativi cartacei, poi trasformati in pdf) o dati portati dal paziente in ospedale. Forma così un EPR (Electronic Patient Record) che si integra perfettamente con il FSE, in quanto l’interazione dinamica del due strumenti permette di garantire dati in tempo reale per la continuità assistenziale dentro l’ospedale e nel territorio di residenza o di vita. In ambito oncologico, dove opera l’INT, ciò acquista un particolare valore. Il progetto dell’Istituto Nazionale Tumori è realizzato, con moderne procedure di project management, mediante una ‘Matrice’ che aggrega 14 sotto-progetti. Essi seguono il percorso clinico del paziente (con sei progetti, dall’accettazione alla dimissione, alla presa in carico da parte della rete oncologica lombarda), organizzano i flussi di dati e informazioni per la ricerca scientifica  (l’INT è un IRCSS) e la governance aziendale. Un sotto progetto è interamente dedicato all’interoperabilità del flussi di dati interni e interno-esterno. Entro un anno il Dossier dovrebbe essere completato segnando una tappa importante nell’e-Health nazionale e nella Sanità ad alta comunicazione.

Condividi questo intervento:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Rispondi