Industrializzare l’FSE

Otto grandi aziende, tra cui Telecom e Poste Italiane, presentano al ministro una proposta per lo sviluppo del fascicolo sanitario elettronico. I big nazionali dell’Ict scendono in campo a sostegno dell’e-health. La proposta sviluppata da Engineering, Dedalus, Poste; Telecom, TBS Group, Noema Life, Exprivia, Reply – per la costruzione di un ecosistema digitale per la sanità – è stata presentata al ministro Beatrice Lorenzin. L’obiettivo del progetto e dell’incontro è stato rappresentare la maturità e la volontà dell’industria di sostenere in modo convinto il nuovo patto della salute e in particolare quelle iniziative che prevedono la digitalizzazione dei processi amministrativi, di assistenza e cura, a vantaggio di una sanità più efficiente, più appropriata e che costi meno. Una prima concreta proposta, portata sul tavolo del ministro ha riguardato il Fascicolo Sanitario Elettronico come infrastruttura di conoscenza condivisa per i cittadini e per i professionisti.
Il ministro Beatrice Lorenzin ha concretamente manifestato il proprio interesse, apprezzamento e soddisfazione per l’iniziativa in quanto coerente e a sostegno della sua linea politica, tracciata attraverso il patto per la salute che delinea negli obiettivi di digitalizzazione un nuovo rapporto pubblico privato quale acceleratore dei processi di innovazione e cambiamento.
( dal Corriere delle Comunicazioni, 2 luglio 2014)

È una notizia importante. Soltanto un paio di anni fa – per non parlare del decennio precedente in cui il Fascicolo Sanitario Elettronico del Cittadino era visto in modo utopistico – c’era ancora nel mondo industriale un interesse di nicchia sulla diffusione dell’e-Heath in Italia. L’industrializzazione del FSE è la condizione per il successo in Italia del progetto.

Allego un mio articolo sull’argomento pubblicato sull’ultimo numero del Sole24oreSanità

20140704-222851-80931745.jpg

Condividi questo intervento:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *