Un osservatorio sul fascicolo sanitario elettronico a tutti gli italiani

Bene. Oggi al Forum PA alla fiera di Roma è nato l’ Osservatorio Nazionale sul FSE in Italia. La proposta, lanciata da Lella Mazzoli (Università di Urbino) e Antonio Pedicini (Istituto Pascale di Napoli) ha avuto subito successo. Angelo Del Favero, presidente di Anci Sanità, ha dato piena adesione a nome dell’Associazione; così i rappresentanti di Assinter Italia e molti altri. Il corso universitario di alta formazione sul Fascicolo di Urbino-Napoli ha lasciato un segno importante: tutti ne parlano come uno degli eventi scientifici più importanti della sanità elettronica italiana. L’osservatorio che si propone è “sul Fascicolo Sanitario Elettronico degli italiani”, con caratteristiche scientifiche e di neutralità. Una scelta densa di significato. Non il solito strumento nelle mani della burocrazia per ‘osservare se stessa’, come scriveva Niklas Luhmann, ma un punto di osservazione scientificamente neutrale per tracciare e mantenere aggiornata la mappa dei Fascicoli dati a tutti i cittadini italiani. Non è poco. Il FSE e l’alta comunicazione di Internet cambieranno la pelle della sanità italiana: un cambio di epistema, un balzo culturale, con il cittadino al centro, un’impresa titanica ma possibile, forse ineludibile.

Condividi questo intervento:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *