Bilancio in verde per CUP 2000

Ieri pomeriggio il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato il bilancio di CUP 2000 S.p.A. per l’anno 2010. Anche questa volta ce l’abbiamo fatta. CUP 2000 chiude il bilancio in verde con un utile ante imposta di 857.000 Euro (19.000 Euro di utile netto dopo aver pagato le tasse). In un anno difficilissimo come il 2010, in piena crisi economica e con tutti i problemi che la società ha dovuto affrontare, siamo riusciti a aumentare il fatturato di 2 milioni di Euro e l’occupazione di 24 addetti, che passano da 563 a 587. Ma ciò che più conta è che siamo riusciti a far decollare il Fascicolo Sanitario Elettronico, il CupWeb e il pagamento on line per i cittadini dell’Emilia Romagna, assieme a tanti altri progetti di sanità elettronica (62 per l’esattezza), tra i quali metto il nuovo Cup della Provincia di Ferrara e l’avvio di un informatizzazione complessiva di tutti i servizi dell’Azienda Usl di Bologna.

E’ stato uno sforzo eccezionale che ha visto l’impegno straordinario di quasi tutti i dipendenti della società e una più che apprezzabile capacità manageriale dei dirigenti e dei quadri aziendali. Abbiamo dovuto superare ostacoli di ogni genere, incomprensioni, problemi non semplici di utilizzo delle risorse messe a disposizione per i progetti. Voglio solo ricordare che per completare questo straordinario sforzo progettuale e realizzativo non sono state concesse, a gran parte dei dipendenti dell’azienda e ai dirigenti, le giornate di ferie nel periodo natalizio.
Le aziende sono un po’ come i vecchi velieri. Prima o poi devono dimostrare di saper doppiare Capo Horn. Noi ci siamo riusciti. Anche se non escludiamo di incontrare altre burrasche, CUP 2000 Spa ha dimostrato di essere una un’azienda dinamica e efficiente. A Bologna, possiamo dirlo, facciamo la nostra figura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *