Il Cup in Consiglio Comunale

Martedì seduta della 1°Commissione del Consiglio Comunale di Bologna per un’audizione conoscitiva sull’attività di CUP 2000. Un incontro importante perché il Comune di Bologna è socio fondatore della società e anche la realizzazione del primo Cup d’Italia (il Centro Unico di Prenotazione) è stata un’iniziativa principalmente comunale, sostenuta dalle associazioni di volontariato e dalla gente. Molta attenzione da parte dei numerosi consiglieri comunali intervenuti alla seduta, presieduta dalla consigliera Cristina Marri. I dati sull’andamento della società e dei progetti (Cup, Sole, e-Care e altri) sono stati valutati positivamente, anche nelle conclusioni del consigliere Monteventi. I consiglieri Pinelli e Delli Quadri hanno portato contributi di approfondimento particolarmente significativi sulle problematiche Cup della lista di attesa informatizzata. L’Assessore Paruolo ha avuto parole di stima per il lavoro fatto sul progetto e-Care-Oldes. Ho sempre molto apprezzato questi incontri con il Consiglio Comunale di Bologna, che avvengono a scadenza periodica. Si respira un’aria di autentico interesse per le innovazione che cerchiamo, con fatica, di apportare al complesso mondo della sanità e dei servizi. Questo comportamento è di tutti, consiglieri e assessori senza eccezione o distinzione di parte politica. E’ una cosa bella e soprattutto rara che ci fa sentire orgogliosi del nostro lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *