Il Fascicolo Sanitario Elettronico si diffonde in Italia, almeno 10 milioni di cittadini ce l’hanno

Trieste. Venerdì. Le società ICT delle Regioni italiane impegnate nell’eHealth e nella realizzazione del FSE si sono ritrovate presso la sede di Insiel (la società della Regione Friuli, una delle più attive nel settore, diretta da Fulvio Sbroiavacca) e hanno fatto il punto tecnologico della situazione italiana. Il meeting è stato organizzato da Assinter, l’associazione delle aziende regionali in house. La cartina che segue dà un quadro, sia pur a grandi linee, di come il Fascicolo stia avanzando in Italia. Almeno 10 milioni di italiani hanno già un FSE, sia pure a livelli diversi di ‘condivisione’ (nella seconda slide sono riassunti i 3 principali livelli di condivisione- consenso). Le slide sono prese dalla mia relazione. All’incontro, aperto da Alberto Daprà, Presidente Assinter e Vice Presidente di Lombardia Informatica, hanno partecipato anche osservatori inglesi ( del NHS britannico) e spagnoli ( della Catalogna).

20111023-182422.jpg

20111023-183001.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *