Liste di attesa

C’è discussione sulle liste di attesa x visite specialistiche ed esami a Bologna. La Repubblica ha pubblicato ieri ed oggi due servizi. Lascio fotocopia di un mio commento su La Repubblica di venerdì e ribadisco: i tempi di attesa bolognesi non sono peggiori che altrove. Anzi. Il sistema CUP Metropolitan offre quasi sempre una soluzione in tempi accettabili presente sul territorio della provincia (a Bologna o nei comuni bolognesi) o in strutture private convenzionate (tra le quali figurano le cosiddette agende di garanzia). Sommando queste due opportunità-disponibilità (a spostarsi sul territorio e a usufruire delle agende di garanzia acquisite dalla AUSL di bologna dai privati accreditati come servizio pubblico, anch’esse prenotabili al CUP) si può quasi sempre trovare una buona soluzione. Penso che con l’introduzione del Fascicolo Sanitario Elettronico, che permette ai medici, al cittadino e agli amministratori una miglior programmazione nell’utilizzo delle prestazioni e delle strutture sanitarie, la situazione potrebbe ancora migliorare sensibilmente.

20111001-235303.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *