Scuola comunale Ardigò, ieri acceso confronto su sicurezza e immigrati

Sala del Risorgimento del Museo Civico strapiena. Relatori di grande competenza ed esperienza: Cocchianella, Ambrosini, Federici. Dino Cocchianella ha riportato la risposta di un ragazzo delle scuole elementari a una intervista di un ricercatore: ‘Quanti stranieri ci sono nella tua classe? Da noi nessuno, siamo tutti bambini’. Forse in futuro, con il 25% degli scolari di oggi che sono figli di immigrati, sarà diverso. Ambrosini ha detto che il fenomeno dell’immigrazione è visto con occhi distorti sotto l’aspetto quantitativo (per l’Europa) e qualitativo: è un fenomeno naturale che, per altro, riguarda le classi medie. Ha sempre accompagnato le trasformazioni del mondo. Federici ha sottolineato che comunque, in gran parte della classe politica italiana, in particolare di sinistra, è assente la cultura della sicurezza. Il problema della sicurezza non può essere ignorato, non importa che sia fenomeno reale o percepito come tale. Una bel confronto. Mercoledì pomeriggio 5 giugno penultima lezione della Scuola.

Condividi questo intervento:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *