Il Fascicolo Sanitario Elettronico si diffonde in Italia, almeno 10 milioni di cittadini ce l’hanno

Trieste. Venerdì. Le società ICT delle Regioni italiane impegnate nell’eHealth e nella realizzazione del FSE si sono ritrovate presso la sede di Insiel (la società della Regione Friuli, una delle più attive nel settore, diretta da Fulvio Sbroiavacca) e hanno fatto il punto tecnologico della situazione italiana. Il meeting è stato organizzato da Assinter, l’associazione delle aziende regionali in house. La cartina che segue dà un quadro, sia pur a grandi linee, di come il Fascicolo stia avanzando in Italia. Almeno 10 milioni di italiani hanno già un FSE, sia pure a livelli diversi di ‘condivisione’ (nella seconda slide sono riassunti i 3 principali livelli di condivisione- consenso). Le slide sono prese dalla mia relazione. All’incontro, aperto da Alberto Daprà, Presidente Assinter e Vice Presidente di Lombardia Informatica, hanno partecipato anche osservatori inglesi ( del NHS britannico) e spagnoli ( della Catalogna).

20111023-182422.jpg

20111023-183001.jpg

Condividi questo intervento:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *