I servizi del Cup non possono essere interamente interrotti da scioperi o assemblee sindacali

Una mamma mi scrive:
L’8 gennaio è stata indetta una riunione sindacale degli operatori di cup 2000, padiglione 17 del sant’Orsola, dalle 11 alle 15. In fila, in attesa di pagare la prestazione che ci avrebbe permesso l’accesso alla radiologia pediatrica(con bimbo di 4 anni con sospetta polmonite), aspettiamo pazienti un servizio che va a rilento e che si conclude,dopo più di un’ora, con la chiusura di tutti gli sportelli e i commenti sgarbati e sprezzanti degli operatori cup.Non potendo pagare la prestazione non abbiamo potuto accedere alla radiologia. Dopo un’ora e mezza di attesa inutile al cup, siamo stati costretti, pur di effettuare la lastra indispensabile a nostro figlio, a passare attraverso il pronto soccorso. Ma, ovviamente, eravamo solo un codice bianco e, necessitando solo di una lastra, abbiamo aspettato, tra tutto 7ore!!!!!la riunione sindacale è un diritto del lavoratore. Non è, però, un diritto del lavoratore, nell’esercitare il proprio diritto, ledere il diritto altrui di accedere
alle cure mediche

Serena Campi

Non posso che concordare con lei. Ho disposto un’indagine sull’accaduto riferita al comportamento del personale dipendente da Cup2000. Verranno presi i provvedimenti del caso per tutelare il diritto dei cittadini ad usufruire dei servizi di accesso anche in presenza di astensioni sindacali dal lavoro. La ringrazio della segnalazione.

Condividi questo intervento:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *