Travel Planner

Oggi CUP 2000 ha presentato il progetto “Travel Planner” (al convegno “Mi muovo. Verso un sistema di trasporto pubblico integrato”, promosso dall’Assessorato Mobilità e Trasporti della Regione Emilia-Romagna). Utilizzando una rete Internet il cittadino si muove “assistito” sul territorio. La rete è in grado di calcolare percorsi (mappe), tempi e mezzi. Ad esempio, se devo recarmi, come spesso mi capita, dalla sede di CUP 2000 di via Borgo S. Pietro a quella dell’Università di Forlì, in via Giacomo Della Torre e devo essere a Forlì alle 10 del mattino, con Travel Planner avrò esattamente l’ora di partenza dalla sede di CUP 2000 ed i relativi tempi di percorrenza: a piedi fino alla stazione, poi in treno fino a Forlì, poi in autobus dalla stazione di Forlì alla sede dell’Università. Gli sviluppi di questo progetto, già funzionante all’indirizzo http://travelplanner.cup2000.it, sono eccezionali: si può prevedere di conoscere non solo il costo, cioè le tariffe di trasporto, per l’intero percorso, ma anche prenotare il biglietto e i posti nei mezzi pubblici. Ma fin qui siamo ancora nel mondo della prima Internet e del funzionamento di una buona HomePage. Quello che prospettiamo è un passaggio al Web 2.0, come si sta progettando per la sanità e per il comune di Bologna con IperBO. Si tratta della realizzazione del social portal, o portale per il cittadino: non è più il cittadino che cerca i servizi ma sono i servizi che cercano il cittadino. La mobilità, come la salute, rientra tra questi. Facciamo un esempio. Nel mio portale, che di fatto è un social network, una pagina dove io interagisco con i servizi pubblici e con le persone di mio gradimento, ricevo quello che può interessare la “mia” mobilità, quella personale. Ognuno di noi ha una mobilità personale che potremmo definire ordinaria (il tragitto che compio ogni giorno per il lavoro o per altre attività) e una eccezionale che riguarda viaggi più complessi che vengono svolti per ragioni di lavoro o di svago o di interesse culturale. Riceverò quindi direttamente su questo portale ogni informazione da parte dei servizi pubblici che riguardano la mia mobilità: ad esempio vengo avvertito se un certo percorso viene reso impossibile o ritardato per motivi eccezionali. Tutto questo può rappresentare uno sviluppo di Travel Planner che interessa gran parte dei 4 milioni di cittadini che risiedono nella Regione Emilia-Romagna e molti altri che vi abitano per ragioni di lavoro o di studio. In questa ottica presenteremo, dopo le ferie estive, un mash up di particolare interesse, che permette a tutti i cittadini che prenotano una visita attraverso il sistema Cup di ottenere un percorso preordinato di mobilità riferito al giorno e al tragitto necessario per raggiungere, da casa o dal lavoro, il luogo della prestazione sanitaria con relativo ritorno.

Condividi questo intervento:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *