Tutti al lavoro per l’emergenza ticket

Oggi giornata di intenso e straordinario lavoro a Cup2000. I ragazzi erano tutti mobilitati per ‘l’emergenza ticket’. La disposizione della Regione, arrivata giovedì, richiede di predisporre la complessa macchina organizzativa e tecnologica per il pagamento dei ticket sulla base di 4 fasce di reddito (esclusi gli esenti), permettendo al cittadino di compilare un modulo di autocertificazione. Il tutto deve essere pronto per lunedì mattina, 29 settembre; ma migliaia di cittadini hanno telefonato al Numero Verde Regionale, gestito da Cup2000, già venerdì (quasi 4000) e questa mattina (milleseicento). Il call center è stato potenziato con diverse postazioni aggiuntive, anche se non era possibile materialmente rispondere a tutti di fronte ad un picco di chiamate del 400%! Dirigenti, operatori, capiprogetto, sviluppatori di software, coordinatori erano in sede e nei punti Cup, molti rientrati appositamente e anticipatamente dalle ferie. Il lavoro è proseguito fino a tardi, è continuato oggi, sabato, per tutto il giorno e proseguirà anche domani, domenica, in particolare per gli adeguamenti software del sistema CUP che dovranno recepire i cambiamenti intervenuti. Si sta provvedendo anche ad adeguare l’anagrafe sanitaria e il Fascicolo Sanitario Elettronico, affinché il dato dell’autocertificazione del reddito familiare (la fascia di appartenenza) venga recepita dalla Rete e resa automaticamente disponibile al CUP e anche al medico di famiglia che predispone l’impegnativa e la ricetta. Si è lavorato in stretto rapporto con le Asl, in particolare con quella di Bologna: in mattinata il DG dell’Azienda sanitaria e il suo staff erano a CUP2000, dove si è discusso, assieme agli operatori, sul come meglio fronteggiare la situazione.
Considerazioni: i cittadini interessati al provvedimento sono milioni in Emilia Romagna e centinaia di miglia a Bologna. Non è facile mettere in funzione, in pochissimo tempo, una macchina organizzativa e tech per rispondere a questa enorme domanda di informazione e servizi. Tuttavia la risposta di Cup2000 di queste ore è stata fortissima, di notevole efficienza e di questo andiamo fieri. Non mancheranno, a partire da lunedì, disagi ai cittadini, ma ci impegneremo con tutte le forze affinché sia reso minimo il disagio burocratico. D’altronde questa è la nostra Mission da sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *